1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Torna alla Home

Il Sentiero della Bonifica

La Val di Chiana: una terra di collegamento tra Siena, Arezzo e l’Umbria
Percorrere il I Canale Maestro della Chiana è viaggiare nel tempo e negli elementi: Il percorso si estende nel cuore della civiltà Etrusca e nel segno delle acque in un territorio disegnato dalle forze della natura e dalla mano dell´uomo: si incontrano luoghi etruschi, una riserva naturale, i Laghi di Chiusi e Montepulciano e opere realizzate dall'uomo con grande sapienza.
Gli ingegneri idraulici del Granduca Leopoldo di Toscana furono artefici di un'imponente opera di bonifica che trasformò questa zona in un importante centro agricolo; tuttora l´economia locale è fortemente radicata ai prodotti della sua terra.

Il Canale Maestro della Chiana
Il sentiero ciclopedonale del Canale Maestro della Chiana unisce Chiusi con Arezzo. Si tratta di un percorso attrezzato e protetto per chi viaggia in bici o a piedi. L´antica strada utilizzata per la manutenzione del canale e delle chiuse costituisce infatti un tracciato naturale privo di dislivelli e l´altimetria praticamente piatta, adatta il percorso anche a famiglie con bambini; il percorso facilmente fruibile ricorda importanti itinerari europei, in completa sicurezza. Il viaggio a piedi permette di entrare in contatto diretto con luoghi e persone che raccontano il territorio con importanti produzioni come vino, olio e frutta. Seguendo la ciclabile si scoprono cantine, piazze, frantoi, artigiani ignorati dalle tradizionali rotte del turismo. Si tratta di una sorta di via preferenziale verso il cuore di una valle frequentata ma sconosciuta da chi l´attraversa in auto o in treno, verso una Toscana tutta da scoprire e
da vivere.

 

Il Percorso

Il sentiero inizia alla stazione ferroviaria di Chiusi ed arriva ad Arezzo: il percorso è lungo 62 km, praticamente pianeggiante e su strada sterrata. Si può dividere in 4 parti:
1. Da Chiusi al lago di Montepulciano
2. La Val di Chiana Senese: dai “chiari” di Chiusi e Montepulciano a Foiano della Chiana
3. La Val di Chiana Aretina: agricoltura e città d´arte
4. Dai ponti di Arezzo alla chiusa dei Monaci

I periodi consigliati per percorrere la pista ciclopedonale sono sicuramente la primavera e l´autunno, anche se è sicuramente frequentabile in estate (avendo cura di evitare i periodi più caldi) ed anche in inverno, quando diventa più un ottimo percorso per chi si vuole allenare, mentre non presenta le condizioni ambientali ideali per una vacanza.

Per maggiori informazioni: www.sentierodellabonifica.it

 

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

TERRE DI SIENA A PIEDI

In collaborazione con Toscana Promozione

Facebook

Twitter - @Terredisiena

Terredisiena Amiata: il più grande vulcano spento della #Toscana . Mount #Amiata : the biggest extinguished volcano in #Tuscany . Ph via @SIENANEWS website pic.twitter.com/aliMzzZXYm
Terredisiena Non servono parole nell'ora della bruma. No words are needed in the mist hour. Credits Giuseppe Moscato via @VisitTuscany #Toscana #Tuscany pic.twitter.com/SnQMHo3Cgx
Terredisiena Tra la terra e il cielo, l'Abbazia di #SanGalgano . Between Earth and sky, San Galgano Abbey. Ph. Crdits Francesco Santantoni Flickr #Tuscany pic.twitter.com/yuDqQYmBtp

I NOSTRI VIDEO

Il nostro sito utilizza i cookies per rendere migliore la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookies.