1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Torna alla Home

Itinerari consigliati

"Eremiti ed acque miracolose" a Bagni di San Filippo

L’itinerario è facile, quasi tutto su strade bianche e sentieri di bosco. Il nostro itinerario ha inizio dalla SS2 Cassia in località “la Bisarca”. Qui prendiamo la strada per Abbadia SS. e, subito alla prima curva, si devia a destra inerpicandoci verso il podere i Borracci.
 
Partenza: La Bisarca
Arrivo: La Bisarca
Distanza: 10 km
Difficoltà: 1 gg
 
Seguendo la stradina di crinale continuiamo a fare quota, con vedute sempre più ampie, fino a raggiungere la strada per Campiglia d’Orcia che noi prenderemo a sinistra fino al piccolo borgo dei Pietrineri. Sulla nostra destra, all’altezza della bella struttura del Palazzo (Ex Uffici delle miniere, oggi residence per vacanze) inizia una stradina che ci porta alla vecchia miniera di mercurio ed alla zona delle “puzzolaie”, dove fuoriesce vapore ed acqua calda dal sottosuolo (circa un chilometro andata e ritorno). Di fronte al Palazzo inizia un sentiero molto suggestivo che si addentra nel bosco e, costeggiando una serie di grandi massi, va a “sbucare” di fronte alla “grotta” di S. Filippo. Da qui si prende la strada per il paese e poi la deviazione per il “fosso bianco”. Qui proveremo la bontà di queste acque con un pediluvio o con una bella doccia sotto la cascatella della “balena”. Si consiglia quindi di portare costumi ed asciugamani. Da qui si ritorna in paese e, per la provinciale, in poco tempo al punto di partenza.

Verso le acque termali di Bagni San Filippo

Breve e suggestivo itinerario con grandi vedute sulla Val d’Orcia ma soprattutto con la tappa a Bagni San Filippo dove si può trascorrere una giornata all’insegna delle terme bagnandosi nella piscina del complesso termale o nelle acque che scorrono nei pressi dello spettacolare Fosso Bianco. Per evitare di frazionare il giro con la sosta alle terme si può partire da Bagni San Filippo e dedicare il resto della giornata alle terme. L’unico tratto impegnativo del percorso è la salita finale da Bagni San Filippo ad Abbadia San Salvatore.
 
Partenza: Abbadia San Salvatore
Arrivo: Abbadia San Salvatore
Distanza: 20 - 30 Km
Difficoltà: 1 gg

Dalle Terme romane al castello

Suggestivo itinerario che, partendo da San Quirico d'Orcia, attraversa la campagna valdorciana fino alle terme di Bagno Vignoni, per poi addentrarsi nel bosco di macchia mediterranea fino al Castello di Ripa d'Orcia. L’ultimo tratto permette di ammirare le dolci colline disseminate di borghi e poderi.
 
Partenza: San Quirico d’Orcia
Arrivo: San Quirico d’Orcia
Distanza: Km 14
Difficoltà: 1 gg
 
Anello di San Quirico d’Orcia (km 14) 
Difficoltà: media 
Partenza e rientro: San Quirico d’Orcia

Pellegrini verso le antiche acque di Bagno Vignoni

Lungo il tracciato della Via Francigena, attraversiamo il borgo di San Quirico d’Orcia e c’incamminiamo verso Vignoni. Il percorso agevole permette al nostro sguardo di percorrere da una parte all’altra tutta la valle fino a scorgere: la Rocca a Tentennano, il cono massiccio dell’Amiata (che in epoche lontane era un vulcano) e in lontananza, a segnare il confine di questa magica valle, Radicofani. Il sentiero velocemente porta al borgo termale di Bagno Vignoni, che si presenta con la sua caratteristica “piazza d’acqua”. Le sorprese non sono terminate e la scoperta continua con la visita al Parco dei Mulini.
Partenza: San Quirico d’Orcia, rientro in autobus da Bagno Vignoni 
 
Partenza: San Quirico d’Orcia
Arrivo: Bagno Vignoni
Distanza: km 4,5
Difficoltà: 1 gg

Chianciano Terme, la Città delle acque termali

Partendo da Piazza Italia si percorre Viale Roma passando per i parchi termali Acquasanta e Fucoli fino ad arrivare alla fonte della Macerina. Da qui tramite la strada pedonale si prende a sinistra Via Roncacci salendo fino a località Le Piane per poi scendere, sulla sinistra per una strada bianca, alla sorgente dei Fucoli. Lasciandosi la sorgente alle spalle, fatti pochi metri, si raggiunge il torrente Astrone e, tenendolo a sinistra, raggiungiamo la vecchia strada che conduce alla Foce e risaliamo fino a tornare alle Piane. Prendendo la strada provinciale per la Foce, a circa 100 m giriamo a destra per la Strada della Foresta ed arriviamo al fontanellino del “Vivo”, con splendida veduta. Si riscende di nuovo in Piazza Italia passando vicino all’area delle future piscine termali, presso lo stabilimento Sillene.
 
Partenza: Chianciano Terme, Piazza Italia
Arrivo: Chianciano Terme, Piazza Italia
Distanza: km 8
Difficoltà: 1 gg
 
Anello di Chianciano Terme (km 8)
Difficoltà: media
Partenza e rientro: Chianciano Terme, Piazza Italia

Da Montefollonico a Montepulciano

L’itinerario è abbastanza breve e, si può fare andata-ritorno nella stessa giornata. Si svolge su strade bianche ed è molto panoramico. Tutto il percorso rientra nel progetto degli itinerari della Provincia di Siena ed è segnalato sul territorio.
 
Partenza: Montefollonico
Arrivo: Montepulciano
Distanza: 6 km
Difficoltà: 1 gg
 
Il nostro itinerario ha inizio da Montefollonico, nel Comune di Torrita di Siena. Percorsa la via principale della parte più antica ed interessante del borgo, che ricopre la sommità del poggio, si esce dalla Porta del Pianello, a sud-est e si prende a sinistra verso la bella chiesa del Triano, costruita su un costone roccioso che si affaccia sulla vallata sottostante con bella veduta su Montepulciano e la Valdichiana. Con le spalle rivolte alla chiesa, si prende un sentiero sulla destra che entra in un boschetto di lecci. Questo sentiero mostra, nella prima parte, una antica lastricatura segno evidente dell’importanza che aveva in tempi remoti. Nella seconda parte si restringe e prosegue in mezzo alle piante ma resta sempre ben evidente e ben presto si immette in una stradina asfaltata secondaria proveniente dal paese che noi prenderemo a sinistra fino alla piccola chiesa di S. Anna. Qui si devia a destra per una carrareccia, si passa accanto ad un podere semi-abbandonato e si comincia a scendere gradualmente nella vallata. L’itinerario si fa interessante e panoramico ed “entra” nel caratteristico paesaggio toscano tra casolari, uliveti, vigneti di “vino Nobile” e con sempre di fronte il profilo di Montepulciano. Traversato il Fosso dei Grilloni si comincia a risalire gradualmente. Si passa accanto al Podere Colombelle, oggi agriturismo, dove la strada si fa più ripida e dopo un’ultima salita a forte pendenza si arriva in località Paradisino. Qui si prende la strada asfaltata a destra ed in breve si arriva a S. Biagio: questa splendida chiesa merita una sosta ed una visita. È piacevole anche affacciarsi al belvedere dietro la chiesa e ripercorrere con gli occhi tutto il percorso che abbiamo fatto. Di fronte al piazzale della chiesa si diparte la Via di S. Biagio che sale fino al centro storico di Montepulciano, dove ha termine il nostro itinerario.

San Casciano dei Bagni tra vasconi, piscine termali e paesaggi “lunari”

Dalla terrazza panoramica situata all’ingresso del centro storico di San Casciano dei Bagni, prendiamo la strada asfaltata in direzione dello stabilimento termale Fonteverde, fino a raggiungere le terme. Ritornati indietro per circa 700 m, prendiamo sulla sinistra una strada che, dopo un breve tratto asfaltato di circa 500 m, entra in un percorso di campagna che offre continui cambi di visuale sul territorio e sul paese di San Casciano, che nell’ultimo tratto incomberà sopra di noi… ma, prima di quest’ultimo sforzo, perché non immergersi nei cosiddetti “vasconi” per un bagno nell’acqua termale?
 
Partenza: San Casciano dei Bagni
Arrivo: San Casciano dei Bagni
Distanza: Km 8
Difficoltà: 1 gg
Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Facebook

Twitter - @Terredisiena

Terredisiena Sulla nostra pagina Facebook gli eventi e le descrizioni per la nuova edizione del #TrenoNatura ! #Toscana #ValdOrcia pic.twitter.com/2GCMKlZ69Z
Terredisiena Check our Facebook page for the events & descriptions of the Treno Natura new edition! #Tuscany #TrenoNatura pic.twitter.com/xoYc5ZOW3H
Terredisiena Buonconvento: an enchanting town in the centre of Crete Senesi area. Discover it www.turismo.intoscana.it/site/en/town/Buonconvento-00002/?d=1&t=loc PhCredits fototoscana.it #Tuscany pic.twitter.com/leGtLku8tq

I NOSTRI VIDEO

Il nostro sito utilizza i cookies per rendere migliore la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookies.