1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Torna alla Home

Quartaia

 

Il popolus di Quartaia è ricordato nella bolla di conferma alla pieve d’Elsa del novembre 1115. In questa località doveva collocarsi un agglomerato tipo villaggio ma non è possibile affermarlo con sicurezza o per lo meno tracciarne i contorni.

Nel 1153 a Quartaia veniva registrata una chiesa dedicata ai Santi Filippo e Jacopo nella bolla di Anastasio IV.

Alla fine del XIII secolo compare poi una chiesa dedicata a San Cerbone; probabilmente si tratta di una nuova chiesa diversa rispetto a quella documentata in precedenza.
Nel XV secolo Quartaia risulta essersi trasformata in una tenuta agricola medio-piccola.

La chiesa attuale è una ricostruzione neoromanica di questo secolo.

 

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

TERRE DI SIENA FRANCIGENA

In collaborazione con

Facebook

Twitter - @Terredisiena

Terredisiena Amiata: il più grande vulcano spento della #Toscana . Mount #Amiata : the biggest extinguished volcano in #Tuscany . Ph via @SIENANEWS website pic.twitter.com/aliMzzZXYm
Terredisiena Non servono parole nell'ora della bruma. No words are needed in the mist hour. Credits Giuseppe Moscato via @VisitTuscany #Toscana #Tuscany pic.twitter.com/SnQMHo3Cgx
Terredisiena Chianciano Terme:la ninfa e la super luna su Facebook #Chianciano Terme:the Nymph and the Supermoon on Fb page #Tuscany #ToscanaOvunqueBella pic.twitter.com/OvCfAEN8HJ

I NOSTRI VIDEO

Il nostro sito utilizza i cookies per rendere migliore la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookies.