1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Torna alla Home

Vacanze a cavallo

 

TERRE DI SIENA A CAVALLO

Strade bianche e sentieri

Scoprire le Terre di Siena a cavallo significa affidarsi ai sensi per vivere in pieno la percezione di un paesaggio in movimento integrandosi perfettamente in un ambiente puro: il viaggio, lo spostamento, i percorsi abbandonano le rotte obbligate condivise da uomini e motori nel segno del movimento ispirato ai ritmi di madre natura dove anche il viaggio o la semplice vacanza acquistano una diversa dimensione temporale. Dalla semplice escursione al vero e proprio viaggio questo angolo di Toscana autentica offre a cavalli e cavalieri la possibilità di stare bene lontani dalle logiche del turismo inteso come bene di consumo. Qui non c'è niente da consumare ma semplicemente tutto da vivere. La giornata comincia all'alba e finisce al tramonto ma a differenza di pastori e contadini, scesi da cavallo non resta che rilassarsi per pensare all'escursione del giorno dopo. Ci si sposta in luoghi apparentemente remoti ma Siena e la Piazza del Campo con la torre del Mangia non sono mai lontani. Le proposte che seguono sono rivolte a turisti e viaggiatori che amano spostarsi a testa alta, fermarsi a scrutare grandi orizzonti cullandosi nella visione di una terra più ondulata dell'oceano. Castelli, borghi aggrappati alle nuvole, inquietanti ruderi, paesini di un'Italia remota e romantica dove l'odore del pane e della terra sono emozioni quotidiane, dove il bar e la piazza, le fontane e le panchine sanno ascoltare le storie di uomini che vivono senza inseguire il tempo. Strade bianche, sentieri, tracciati nel bosco o rotte di crinale rappresentano un invito prezioso per viaggiare in questa terra straordinaria.

Cavalcare nel segno dell'arte

Nelle Terre di Siena una vacanza a cavallo offre l'opportunità di conoscere luoghi straordinari da un punto di vista unico. Solo chi si sposta a cavallo può cogliere l'essenza e l'intima "wilderness" di un territorio che sembra inventato per cavalcare. Viaggiare all'aria aperta significa vivere ogni volta un'esperienza diversa. Luci, stagioni, stati d'animo non possono mai essere gli stessi e viaggiare a cavallo offre in più il rapporto stretto che si crea tra uomo e animale, un feeling fatto di forte complicità che arricchisce l'esperienza già straordinaria di vivere in simbiosi uno dei paesaggi più affascinanti e comunicativi di emozioni del nostro pianeta. Se è vero che le Terre di Siena sintetizzano più di ogni altro luogo il concetto di "arte del paesaggio" è anche vero che in questa Toscana evocativa e armoniosa, visiva e sentimentale ben si colloca l'idea di "arte equestre". Si tratta di un'arte poco diffusa e conosciuta ma di grandi contenuti. L'arte equestre è l'arte di prendersi cura (avvicinare, allevare, curare), l'arte del fare insieme (addestrare, montare, svolgere lavori, socializzare, produrre benessere, applicarsi in arti e mestieri, riflettere e meditare sul fare) e arte dell'evocazione (pittura, scultura, fotografia, cinema, tradizione orale, letteratura e musica). Cosa c'è di meglio per sentire il territorio? Se a tutto questo si aggiunge la possibilità di continuare a lavorare con le sensazioni con una degustazione di vino, una cena in trattoria o un bagno termale ecco che le Terre di Siena non rimarranno solo la perfezione del paesaggio da guardare ma qualcosa di più fatta di gustosi sapori e benefici vapori. Dalla semplice gita al vero e proprio viaggio questo territorio offre opportunità a tutti, cavalli e cavalieri in cerca di emozioni.

 

VACANZE PER TUTTI I CAVALIERI

Viaggio lungo le ippovie

Ci si sposta con il proprio cavallo lungo il tracciato dell'ippovia principale che consente di poter usufruire di vari punti d'appoggio. Viaggiando in questo modo è possibile effettuare delle soste in corrispondenza dei luoghi turisticamente più interessanti. Questo modo di viaggiare è destinato a cavalieri esperti in grado di stare a cavallo giornalmente per 4 o 6 ore e muoversi lungo percorsi misti caratterizzati da diversi gradi di difficoltà. In particolare per questo tipo di esperienza si richiedono cavalieri esperti che conoscono bene il proprio cavallo e sono capaci di distribuire e gestire correttamente le proprie forze. Può verificarsi l'ipotesi in cui i punti tappa non prevedono nello stesso luogo o azienda turistico ricettiva l'alloggio per cavalli e cavalieri: in questo caso un servizio navetta provvederà a trasportare i cavalieri. Nell'ipotesi in cui i cavalieri non possono percorrere l'ippovia con i propri cavalli è possibile contare su un servizio di noleggio disponibile nei centri adiacenti alle ippovie. In questo caso è previsto l'accompagnamento curato da una guida esperta in grado di garantire la necessaria assistenza, anche nell'individuazione dell'itinerario più adatto all'abilità dei cavalieri e con la professionalità tale da poter illustrare le caratteristiche ambientali e storiche delle zone attraversate. Giunti nei vari punti tappa i cavalli possono essere sostituiti e condotti al punto di partenza a cura del centro di appartenenza. In questo modo le aziende garantiscono una continuità di assistenza lungo tutto l'itinerario.

Escursioni giornaliere

Si possono organizzare escursioni giornaliere con la formula della "margherita", vale a dire itinerari ad anello con partenza e arrivo nello stesso luogo. In pratica, alloggiando per un certo periodo nella stessa azienda, si possono seguire vari percorsi alla scoperta del territorio circostante. Questa formula si adatta in particolar modo alle famiglie e a cavalieri non necessariamente troppo esperti. In ogni caso da un punto di vista logistico risulta più semplice in quanto dopo aver scelto una base si va alla scoperta del territorio con semplici escursioni. Manca il fascino del viaggio itinerante ma c'è la possibilità di scoprire a fondo la zona in cui si decide di soggiornare. La lunghezza e il livello di difficoltà varia a seconda dei percorsi e possono essere adattati a diversi livelli di capacità dei cavalieri. Per chi non ha nessuna esperienza è possibile imparare a cavalcare nel rettangolo fino al raggiungimento di un'abilità minima tale da permettere l'uscita in passeggiata.

Corsi personalizzati e punti appoggio

In alcuni maneggi è possibile effettuare corsi personalizzati nelle diverse discipline, dall'introduzione al perfezionamento. 
Per gli appassionati è possibile pianificare una vacanza in compagnia del proprio cavallo. 
Ci sono aziende agrituristiche infatti specializzate nell'ospitalità di cavalli e cavalieri.

 

 

 

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Facebook

Twitter - @Terredisiena

Terredisiena Amiata: il più grande vulcano spento della #Toscana . Mount #Amiata : the biggest extinguished volcano in #Tuscany . Ph via @SIENANEWS website pic.twitter.com/aliMzzZXYm
Terredisiena Non servono parole nell'ora della bruma. No words are needed in the mist hour. Credits Giuseppe Moscato via @VisitTuscany #Toscana #Tuscany pic.twitter.com/SnQMHo3Cgx
Terredisiena Tra la terra e il cielo, l'Abbazia di #SanGalgano . Between Earth and sky, San Galgano Abbey. Ph. Crdits Francesco Santantoni Flickr #Tuscany pic.twitter.com/yuDqQYmBtp

I NOSTRI VIDEO

Il nostro sito utilizza i cookies per rendere migliore la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookies.