1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Torna alla Home

La val d'Arbia verso Vagliagli

Area: Chianti


  • Punto di partenza e arrivo:
    Gaiole in Chianti
  • Livello di difficoltà: Impegnativo
  • Lunghezza: 26 Km
  • Dislivello: 520 m
  • Tipo di strada: Misto
  • Tipo di bici: Mountain Bike
  • Per chi: Cicloamatori, Cicloturisti

  • Note:

    Percorso breve ma dall’andamento nervoso tipico del territorio chiantigiano; non presenta difficoltà tecniche ma nella seconda parte dell’itinerario si devono affrontare un paio di strappi decisamente impegnativi.
    Il guado dell’Arbia, poco dopo Vagliagli potrebbe creare qualche problema in caso di piogge abbondanti.


  • Descrizione:

    Ciclista impegnato su una strada del ChiantiSi parte da Gaiole imboccando la S.S. 408 per Siena seguendola per quasi 10 km; superato il bivio per San Sano si gira a destra sulla strada sterrata in direzione Vagliagli - Pievasciata. Dopo un primo tratto lungo il corso del fiume Arbia la strada diventa ripida salendo fino a un casale ristrutturato dove si incontra un’ampia strada sterrata; si piega a destra pedalando in costante e graduale salita oltrepassando sulla sinistra il bivio che porta verso il castello di Selvole (fattoria e azienda agrituristica); la strada procede verso Vagliagli e, poco prima del paese, diventa asfaltata. L’itinerario prosegue imboccando la strada sulla destra (1 km circa prima di entrare in Vagliagli, eventuale punto ristoro) segnalata con le indicazioni per la fattoria di Dievole. La strada scende con decisione e, nei pressi della fattoria, si piega a sinistra arrivando nei pressi del fiume Arbia in località Molino di San Polo facendo attenzione al fondo dissestato e poco stabile. Qui si deve guadare il fiume e poi arriva un tratto di un paio di chilometri molto impegnativo: la salita termina presso la pieve fortificata di San Polo in Rosso dove si continua a pedalare su sterrato per circa 1 km prima di ritrovare l’asfalto. Poco dopo si raggiunge un incrocio dove si gira a destra e, subito dopo, a sinistra sulla sterrata che porta al piccolo borgo rurale di Andine. Ancora un breve tratto di salita e, oltrepassata la località San Bastiano, la strada scende ripidamente (attenzione al fondo infido) verso il fondovalle dove si attraversa la strada asfaltata e seguendo l’indicazione per San Piero a Venano (raro caso di chiesa con influssi gotici) prima di fare ritorno alla ormai vicinissima Gaiole (1,3 km).

     

  • La val d'Arbia verso Vagliagli

Facebook

Twitter - @Terredisiena

I NOSTRI VIDEO

Il nostro sito utilizza i cookies per rendere migliore la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookies.