1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Torna alla Home

Amiata

Stradisti, biker e cicloturisti trovano qui un angolo di Toscana autentica che offre il meglio quando altrove il sole caldo dell'estate infuoca l'asfalto e brucia la terra. Richiede, però, un certo allenamento di base: da un punto di vista altimetrico ci troviamo in un ambiente collinare e di media montagna. L'Amiata costituisce una straordinaria opportunità per gli amanti del cicloturismo, in particolar modo della mountain bike. Per gli stradisti costituisce una vera e propria palestra che offre strade meravigliose e tecnicamente di grande rilievo. Per i bikers è una terra tutta da scoprire, una sorta di full immersion nel fascino intimo e selvaggio delle grandi foreste: faggete e castagneti regalano un'atmosfera particolare dove si pedala verso il cuore della montagna.

Il respiro del vulcano.
Il versante senese dell'Amiata si sposa invece, senza nessuna forzatura, con la magia di terra della Val d'Orcia. Dalle pendici boscose della montagna di minatori e carbonai, alle colline dei pastori. Cambia il paesaggio, cambiano gli uomini, cambiano gli sguardi, ma non cambia lo stretto legame tra la gente e la terra. Le falde dell'Amiata e l'alta Val d'Orcia sono l'”ultima Toscana”, una terra di confine.
Ponte naturale tra le Terre di Siena e la Maremma l'antico vulcano può essere considerato un vero e proprio parco ciclistico. Stradisti, biker e cicloturisti trovano qui un angolo di Toscana autentica che offre il meglio quando altrove il sole caldo dell'estate infuoca l'asfalto e brucia la terra.
L'Amiata non rappresenta la meta ideale per chi non è abituato a pedalare e richiede un certo allenamento di base. Da un punto di vista altimetrico ci troviamo in un ambiente collinare e di media montagna. L'Amiata costituisce una straordinaria opportunità per gli amanti del cicloturismo, in particolar modo della mountain bike. Per gli stradisti costituisce una vera e propria palestra che offre strade meravigliose e tecnicamente di grande rilievo. Per i bikers è una terra tutta da scoprire, una sorta di full immersion nel fascino intimo e selvaggio delle grandi foreste: faggete e castagneti regalano un'atmosfera particolare dove si pedala verso il cuore della montagna. Dunque gambe pronte e spirito pionieristico per assecondare vizi e capricci delle vie che vanno a scoprire i fianchi di questo polmone verde. Panorami mozzafiato si alternano a lunghi tratti immersi nel verde dove tutti i rumori sono ovattati ed è facile ascoltare il respiro della montagna.
Per i meno allenati le pendici dell'Amiata offrono percorsi più facili ma sempre suggestivi. Dalla primavera all'autunno questi boschi sono meta ideale per i cicloturisti che, soprattutto in estate, trovano qui le condizioni migliori per flirtare con la forza di gravità. In primavera il verde brillante dei faggi è uno spettacolo indimenticabile mentre nel periodo autunnale quando esplodono i rossi e i gialli comincia la “top season” dei raccoglitori di castagne.
Per chi si sposta in mountain bike sulle sterrate e i sentieri della montagna si consiglia di affidarsi alle guide locali che conoscono molto bene il territorio e rappresentano l'opportunità per pedalare in completa sicurezza. Il riferimento giusto è costituito dal Consorzio Terre di Toscana che, in collaborazione con gli accompagnatori di Trekking & Bike di Abbadia San Salvatore, mette a disposizione attrezzature specifiche come mountain bike, caschi, palmari e GPS fissati alle bici. Tre sono i percorsi base  proposti (La via dei ruderi, La via dell'acqua e La faggeta) ma i programmi delle escursioni sono molti di più e si possono personalizzare in base al grado di allenamento e ai desideri dei biker.

Full immersion nel bosco

Lunghezza: 17,1 Km - Dislivello: 330 m - Livello di difficoltà: Medio

Tipo di strada: Misto - Tipo di bici: Mountain Bike - Per chi: Cicloamatori, Cicloturisti

Amiata

Giro della montagna

Lunghezza: 52 Km - Dislivello: 600 m - Livello di difficoltà: Impegnativo

Tipo di strada: Asfalto - Tipo di bici: Da strada - Per chi: Cicloamatori, Cicloturisti

Amiata

Spettacolare viaggio verso Radicofani

- Livello di difficoltà: Difficile

Tipo di strada: Asfalto - Tipo di bici: Mountain Bike - Per chi: Cicloamatori, Cicloturisti

Amiata

Verso la vetta

Lunghezza: 36,5 Km - Dislivello: 870 m - Livello di difficoltà: Difficile

Tipo di strada: Asfalto - Tipo di bici: Da strada - Per chi: Cicloamatori, Cicloturisti

Amiata

Verso le acque termali di Bagni San Filippo

Lunghezza: 29 Km - Dislivello: 570 m - Livello di difficoltà: Impegnativo

Tipo di strada: Asfalto - Tipo di bici: Da strada - Per chi: Cicloamatori, Cicloturisti

Amiata

Facebook

Twitter - @Terredisiena

Terredisiena Sulla nostra pagina Facebook gli eventi e le descrizioni per la nuova edizione del #TrenoNatura ! #Toscana #ValdOrcia pic.twitter.com/2GCMKlZ69Z
Terredisiena Amiata: il più grande vulcano spento della #Toscana . Mount #Amiata : the biggest extinguished volcano in #Tuscany . Ph via @SIENANEWS website pic.twitter.com/aliMzzZXYm
Terredisiena Non servono parole nell'ora della bruma. No words are needed in the mist hour. Credits Giuseppe Moscato via @VisitTuscany #Toscana #Tuscany pic.twitter.com/SnQMHo3Cgx

I NOSTRI VIDEO

Il nostro sito utilizza i cookies per rendere migliore la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookies.