1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer

JOIN THE NEWSLETTER
Back to Home

San Casciano dei Bagni

terre di sienaSan Casciano dei Bagni è piccolissima, nascosta, sovrastata dalla mole del monte Cetona, da cui sembra generata.

Ad un passo c’è il Lazio e anche l’Umbria, ma questo borgo gode in qualche misura di un isolamento beato e la vita vi scorre con ritmi ormai altrove dimenticati, quando non addirittura sconosciuti.

Ritmi tranquilli che non sono però sinonimo di torpore; infatti, grazie anche alla presenza di famosi esponenti del mondo dell ’a r te, dell’imprenditoria, del cinema e del giornalismo, che in gran numero hanno scelto di vivere qui, le occasioni culturali sono tante e di livello elevato.

Ma il nome San Casciano dei Bagni evoca istintivamente ozi antichi e il benessere di calde sorgenti; tutto vero, visto che qui ne sgorgano addirittura 42, dando vita ad uno dei centri termali più eleganti del mondo.

www.comune.sancascianodeibagni.si.it

Cetona

cetonaIl centro abitato è piccolo, ordinato, curato e con una piazza grandissima e luminosa.

Da fondale al paese, che vive praticamente appoggiato al monte Cetona, c’è una cortina rigogliosa e intricata di boschi, dai colori cangianti a seconda delle stagioni.

Passeggiando per il borgo non sarà diffi cile incrociare volti noti e notissimi di famosi personaggi, che hanno trovato in Cetona il luogo ideale dove starsene un poco tranquilli, lontano dai rifl ettori e dalla mondanità e con una qualità della vita impensabile altrove.

Nelle vicinanze, sono visitabili invece grotte dove altri personaggi - i nostri progenitori vissuti in varie epoche preistoriche - si insediarono un po’ di tempo fa.

Il paesaggio circostante, dove la Natura è la protagonista assoluta, è ancora uguale ad allora.

www.comune.cetona.si.it

Chianciano Terme

chiancianoDici Chianciano Terme e non puoi che pensare… alle terme, appunto.

D’altra parte, quando già nel nome si dichiara apertamente una certa vocazione, il profilo di un luogo è ben tracciato.

E Chianciano Terme è senza dubbio una località il cui nome non è scindibile dal concetto di benessere termale, visto che da tempi immemorabili qui l’uomo si è applicato - dapprima in maniera empirica, poi con scientificità - nello sfruttare tutti i benefi ci delle acque termali, che in questa cittadina sgorgano abbondanti.

Dagli etruschi ai romani, poi attraverso il Rinascimento, fino ai giorni nostri, Chianciano Terme si evoluta fi no a diventare un esempio assoluto di “città termale” - moderna e perfettamente attrezzata - senza tuttavia rinnegare le proprie radici, che mantiene gelosamente in un centro storico fra i più graziosi del territorio.
www.comune.chianciano-terme.siena.it

Chiusi

chiusi“Qui rise l’etrusco”, scriveva il Cardarelli a proposito però di altri posti.

Ma a Chiusi l’etrusco non solo rise, ma sviluppò una civiltà che ne fece una delle città etrusche più importanti di quel periodo, culminando nella lucumonia del mitico Porsenna.

Sono atmosfere evocate dai tratti di mura ciclopiche, dalle tante tombe che affiorano nelle vicinanze, nei nomi dei luoghi, nei profili stessi degli abitanti, che poi ritroviamo nei volti enigmatici dipinti sui vasi di bucchero.

Ecco Chiusi, dove la storia più antica incontra il presente, s’interseca con la quotidianità fino a diventare un tutt’uno difficilmente separabile.

E’ una città con tante anime, che convivono perfettamente nei due distinti nuclei abitati, nelle bellezze baciate dal sole e in quelle nascoste in un sottosuolo che si concede alle visite e che nasconde tesori di grande fascino e bellezza.

www.comune.chiusi.si.it

Montepulciano

montepulcDire che Montepulciano è ricca di opere d’arte, è banale, riduttivo e non rende affatto l’idea.

E questo per il semplice motivo che Montepulciano è essa stessa, nella sua essenza, un’opera d’arte.

Qui il Rinascimento ha avuto il suo massimo splendore e ha raggiunto vet te elevatissime nei tanti palazzi dalle linee pure ed eleganti, nella mole – eppure leggera, quasi eterea – del Tempio di San Biagio, nella scabra facciata del Duomo, rimasta incompiuta come tante sinfonie, eppure già bella così, nella maestà della sua piazza, piazza Grande, che è grande soprattutto per i tesori di cui è circondata.

E poi Montepulciano è vino - il nome Vino Nobile vi dice qualcosa, vero? - ma è anche acqua, che trova la sua esaltazione nelle polle benefiche delle Terme di Montepulciano; e poi è tradizione, è storia, è arte, è folclore mai fine a sé stesso che si trasfigura in una forma inguaribile d’amore di un’intera città per il proprio passato.

www.comune.montepulciano.si.it

 

 

Pienza

Pienza è un sogno realizzato, è la voglia di creare qualcosa di unico, è l’incredibile atto d’amore che un Papa illuminato, quale era Pio II Piccolomini, volle dare a quel misero villaggio che gli aveva dato i natali, oltre cinquecento anni fa.

La cittadina è minuscola, tanto da poter essere attraversata a piedi, da un capo all’altro, in cinque minuti.

Ma sono cinque minuti durante i quali si attraversa un esempio mirabile di cittadina del ‘500 per trovarci inaspettatamente al cospetto di una delle più belle piazze d’Italia; sulla quale non per niente si affaccia il palazzo di un Papa.

Perché questo piccolo elegantissimo borgo, com’era nelle intenzioni di chi lo disegnò in un’unica soluzione, doveva rappresentare l’esempio più elevato di cittadina ideale come valore assoluto per tutti. Giù in basso, progettata dal massimo architetto dell’universo, la Natura, si stende un paesaggio adeguato per bellezza e purezza di linee: la Val d’Orcia.

Sarteano

sarteanoLa sua rocca, imponente e un poco arcigna, è un punto di riferimento geografi co per il raggio di molti chilometri, e dà a questo bel paesino l’immediata connotazione di centro di origini medievali.

In realtà, Sarteano ha una storia molto più antica, testimoniata da continui ritrovamenti archeologici, che la collocano fra i centri etruschi più importanti della zona.

Tra le scoperte più recenti, una tomba con affreschi d’incredibile bellezza, raffi guranti un’inquietante rappresentazione del demone Charun. Certamente, molto più dolce apparirà la celebre Annunciazione del Beccafumi, un capolavoro del Rinascimento italiano, esposta nella Chiesa di San Martino in Foro.

Ma tante altre sono le ricchezze di Sarteano: prima di tutto il centro storico nel suo complesso, un dedalo di stradine che s’inerpicano fino alla rocca, dalla quale si potrà godere di un panorama vastissimo; e poi i palazzi rinascimentali, le piazze e anche le splendide piscine, circondate da un parco lussureggiante.

www.comune.sarteano.si.it

Sinalunga

sinalungaIl paese domina la val di Chiana, sovrastandola dall’alto di un colle, in posizione che anticamente era certamente di grande importanza strategica.

Infatti, Sinalunga era un avamposto militare, e grande doveva essere la fatica di chi avesse avuto l’intenzione di porla sotto assedio. Ancora oggi, raggiungere il centro storico, che si stende su una specie di piccolo altopiano, vuol dire inerpicarsi su una strada che sale ripida ad inerpicarsi sul colle, altissimo.

Il piccolo borgo se ne sta lassù, e sembra guardare con serafico distacco tutta l’attività che ferve nella sottostante vallata, godendo della pace e della tranquillità che è riuscito a mantenere nei secoli.

Qui è celata anche la vera ricchezza di Sinalunga: un patrimonio inestimabile di chiese e palazzi che hanno conservato intatta le loro linee purissime, scrigni per tesori dell’arte custoditi nel tempo con semplicità e discrezione.

www.comune.sinalunga.si.it

Torrita di Siena

torrita di sienaTorrita, da torre; quindi città fortificata.

Ma chi si aspetta un borgo militare, arcigno e minaccioso, rimarrà deluso perché Torrita di Siena ha invece una sua certa eleganza, pur essendo ancora circondata dalle belle mura medievali.

Varcate le porte, il clima è accogliente, tante le botteghe artigiane, graziosi e dalle linee raffi nate i piccoli palazzi; viene quasi voglia di perdersi nei vicoli che ogni tanto vanno a sfociare in inaspettate piazzette.

Tutto parla del passato e si ha l’impressione di aver attraversato un varco temporale che ci ha permesso di fare un’escursione nel medioevo.

Qui vicino, infatti, nacque un certo Ghino di Tacco, leggendario Robin Hood di Toscana, che ad un certo momento decise di traslocare nella non lontana Radicofani, dove, tra un assalto a un ricco prelato e una regalia ai poveri diseredati, assurse al mito di bandito gentiluomo.

www.comune.torrita.si.it

Trequanda

trequandaTrequanda è la dimostrazione di quanto sia vero quel detto per cui la bellezza più grande sta nelle piccole cose.

E Trequanda è piccolissima, raccolta attorno ad una piazzetta di fiaba, con una chiesina dall’insolita facciata a conci bianchi e neri. L’atmosfera è irreale, tranquilla, serena.

Questo è uno degli ultimi posti rimasti in Italia dove ancora un uomo può riuscire nell’impresa felice di perdere la sua dimensione di singolo per ritrovare quella di essere umano inserito in una comunità, dove tutti si conoscono e si aiutano.

Trequanda, dunque, è un microcosmo felice; qui c’è tanto da vedere e da scoprire: una Natura ancora veramente intatta, o l’amore infinito dei suoi abitanti per le tradizioni, o i prodotti di un’agricoltura che rifugge dalla modernità più disumana, come anche la caparbia volontà di continuare in forme di artigianato antiche quanto l’uomo stesso. E se questo vi sembra poco…

www.comune.trequanda.si.it

WATCH THE VIDEO

DOWNLOAD BROCHURE

Facebook

Twitter - @Terredisiena

Terredisiena Sulla nostra pagina Facebook gli eventi e le descrizioni per la nuova edizione del #TrenoNatura ! #Toscana #ValdOrcia pic.twitter.com/2GCMKlZ69Z
Terredisiena Check our Facebook page for the events & descriptions of the Treno Natura new edition! #Tuscany #TrenoNatura pic.twitter.com/xoYc5ZOW3H
Terredisiena Buonconvento: an enchanting town in the centre of Crete Senesi area. Discover it www.turismo.intoscana.it/site/en/town/Buonconvento-00002/?d=1&t=loc PhCredits fototoscana.it #Tuscany pic.twitter.com/leGtLku8tq

VIDEOS

This site employs cookies, for both technical and profiling reasons. If you continue browsing, it means you accept their use.